Finanziamenti a tasso zero nuove imprese

universitari

Il MiSe è intervenuto con la circolare 20.04.2021 n. 135072 recante le corrette specificazioni di valutazione dei piani di impresa agevolabili rientranti nella disciplina dei finanziamenti a tasso zero, rettificando parzialmente la precedente circolare 8.04.2021 n. 117378.

In particolare, ha stabilito che, ai fini dell'ammissibilità e del passaggio alla successiva fase di valutazione, il punteggio minimo per ogni criterio (dato dalla media dei punteggi ottenuti su ogni singolo parametro) deve essere superiore a 5,00.

Il punteggio di valutazione complessivo (dato dalla somma dei punteggi dei singoli criteri ponderati rispetto all'incidenza) resta invece pari o superiore a 6,00.
In caso di valore inferiore a quest'ultimo parametro, precisa la nuova circolare, saranno evidenziate le criticità dei singoli parametri che hanno ottenuto un valore uguale o inferiore al 5,00.

L’agevolazione è volta a sostenere la nuova imprenditorialità, attraverso la creazione di nuove imprese a prevalente o totale partecipazione giovanile o femminile.

Le istanze (a sportello sul sito Invitalia) potranno essere inoltrate dal 19.05.2021.

Italia Oggi