Assunzione di lavoratrici svantaggiate

lavoro-parttime

L’Inps, con il messaggio n. 1421/2021, ha chiarito che l’agevolazione per l’assunzione di lavoratrici svantaggiate, prevista dalla legge di Bilancio 2021, consiste nell’esonero contributivo pari al 100% nel limite di 6.000 euro annui per la durata di 12 mesi, per contratti a tempo determinato, o di 18 mesi, per contratti a tempo indeterminato.

Inoltre, per la verifica delle condizioni di “svantaggio” è necessarioriferirsi alla data dell’evento per il quale si richiede il beneficio.

Il Sole 24 Ore