Superbonus impianti fotovoltaici

sviluppo-economico-sostenibile

Posto il rispetto di alcune condizioni richieste, gli interventi per impianti fotovoltaici, al fine di fruire del superbonus 110%, devono essere eseguiti congiuntamente a uno degli interventi di efficienza energetica trainanti oppure agli interventi di miglioramento sismico, di cui all'art. 119, cc. 1 o 4 D.L. 34/2020, e devono rispettare le ulteriori condizioni poste dal comma 7 del medesimo art. 119;

se sono eseguiti gli interventi di miglioramento sismico, di cui al citato comma 4, l'applicazione della detrazione 110% sugli interventi fotovoltaici può dunque prescindere dalla congiunta effettuazione di interventi di efficienza energetica, fermo restando che, quando gli interventi fotovoltaici sono effettuati congiuntamente a quelli di efficienza energetica, possono concorrere insieme a essi al raggiungimento del risultato complessivo di miglioramento di classe energetica dell'edificio, ai sensi dell'art. 119, c. 3 D.L. 34/2020.

La conseguenza è che, siccome l'installazione di un impianto fotovoltaico si ritiene possa configurarsi sia come un intervento di ristrutturazione, sia come intervento di efficientamento, sebbene i pannelli solari non siano richiamati dall'art. 14 D.L. 63/2013 ma dall’art. 16-bis, c. 1, lett h) Tuir, in presenza di immobili tutelati, la spesa per il detto intervento dovrebbe poter beneficiare del 110% anche se eseguito in assenza di intervento trainante.

Italia Oggi