Legge di bilancio 2020: gli emendamenti sul lavoro

change-948024_1280-e1492768375505-1030x511

Tra gli emendamenti al disegno di legge di bilancio all’esame in commissione Bilancio al Senato sono stati approvati alcuni correttivi proposti dal ministero del Lavoro per sostenere le imprese in difficoltà, le aree di crisi e l’autoimprenditorialità, con un finanziamento ulteriore rispetto ai saldi già preventivati, di 100 milioni .

Altra novità importante: sono previste circa 500 assunzioni nelle agenzie fiscali per potenziare la lotta all’evasione Vediamo piu in dettaglio : 1- In tema di sostegno al lavoro un emendamento ripristina la Cassa integrazione straordinaria per cessazione di attività con uno stanziamento di 50 milioni di euro, dopo lo stop del Jobs act e il rinnovo resosi necessario con il crollo del Ponte Morandi di Genova. 
L’ammortizzatore sociale andrebbe ad aiutare le imprese, anche in procedura concorsuale, che hanno cessato la propria attività produttiva e per le quali non si sono ancora concluse le procedure di licenziamento di tutti i lavoratori.
Necessario però dimostrare che ci siano possibilità di una cessione o reindustrializzazione dell'attività con nuove opportunita di occupazione o di percorsi formativi per i dipendenti Un altro emendamento istituisce un fondo per la salvaguardia dei livelli occupazionali e la prosecuzione dell’attività di impresa. In questo caso le risorse sono state individuate nella cancellazione del fondo tutela dei marchi storici e nei fondi non utilizzati per la zona franca urbana di Genova.

Altri microinterventi a sostegno dell’occupazione che potrebbero entrare nella prossima legge di Bilancio sono :

• l’incremento del fondo sociale per l'occupazione e la formazione con il ricorso ai fondi non utilizzati ;
• Cigs e la mobilità in deroga per nuove aree di crisi come Fermano-Maceratese e Torino ;
• nuovi stanziamenti 5 milioni nel triennio 2020-2022 per il fondo vittime gravi infortuni sul lavoro non coperti dall'assicurazione obbligatoria INAIL

2- Ampliamento organico per lotta all'evasione Nell'ottica dell'obiettivo della lotta all'evasione annunciato come prioritario per il Governo si intende porre rimedio al deficit di personale dell'Agenzia delle entrate e delle Dogane che con i pensionamenti con Quota 100 è in deficit di almeno un quarto del personale.

Nel 2020 le Agenzie fiscali potranno assumere nuovo personale per circa 500/600 unità complessive.
Il provvedimento potrebbe trovare posto già nella conversione in legge del decreto fiscale in discussione alla Camera

3- Prolungamento congedo di paternità . C'è la proposta di portare il congedo di paternità (oggi di 5 giorni) a 10 giorni invece che 7 come previsto orginariamente nel disegno di legge bilancio presentato dal Governo. La ragione per l'accelerazione è la nuova direttiva UE, pubblicata in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il 12 luglio 2019 che richiede almeno 10 giorni di congedo retribuito ai padri per gli eventi nascita o adozione oltre che cinque giorni all’anno di assistenza a parenti anziani o malati, con la motivazione di ampliare le opportunità delle donne nel mercato del lavoro e rafforzare il ruolo del padre, o di un secondo genitore equivalente, nelle famiglie.