Patteggiamento per reati di infedele o omessa presentazione

stapler-1016310_1920

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 48029/2019, ha affermato che, in caso di infedele e omessa presentazione della dichiarazione od omesso versamento, è possibile accedere al patteggiamento anche senza l’estinzione del debito tributario.
Infatti, se l’imputato corrispondesse il dovuto, entro l’apertura del dibattimento, non sarebbe più punibile e non avrebbe senso il patteggiamento.

Il Sole 24Ore 27.11.2019