Taglio delle pensioni superiori a 100.000 euro

naspi-inps-2-2

L’Inps, con la Circolare n. 62/2019, ha fornito chiarimenti in merito al taglio delle pensioni di valore annuo superiore a 100.000 euro. Per determinare il valore complessivo delle pensioni oggetto del taglio sarà necessario considerare tutti i trattamenti pensionistici diretti fruiti dal beneficiario e liquidati a carico delle gestioni Inps.
Tuttavia, per far scattare il contributo di solidarietà è necessario che le pensioni contengano almeno una quota relativa al sistema di calcolo retributivo. Di conseguenza, sembrerebbero esclusi i trattamenti in totalizzazione, le pensioni o le quote di pensione a carico della Gestione Separata e quelle ottenute con il cumulo per pensioni contributive.